ready9.png

I SALUTI IN GIAPPONESE

Otto Pennellino sinistra.png

Adesso sappiamo leggere, scrivere e conosciamo anche un po' di vocaboli. Signori, lo step zero è quasi finito e abbiamo già parecchie cose in saccoccia. Ora mettiamo tutto in pratica.

 

Infatti per iniziare una qualunque conversazione bisogna saper salutare, o no? Lo so, è un po' forte questa affermazione, ma è così. Quindi rimediamo subito! Preparatevi, oggi ci saluteremo tantissime volte, anche perché il JLPT N5 vuole vedere se riusciamo a comprendere una conversazione di base.

I PIÙ DIFFUSI

In giàpanis ci sono alcuni saluti dal significato praticamente uguale all'italiano, mentre un'altra parte non trova un corrispettivo (mannaggia a loro). Un esempio lampante è il nostro "ciao" che, beh, non esiste. Tra poco vi spiego meglio, ora ascoltate questi due dialoghi per scaldarci un po', e fate attenzione anche al さん SAN che si mette dopo i nomi delle persone per portare rispetto!

konnichiwa    ruchiia san    gakkou ni    iku

こんにちは、ルチーアさん! 学校に  行く?

Buongiorno, Lucia-san! Vai a scuola?

faburichio  san     mata ne

ファブリチオさん、また ね!

Fabrizio-san, ci vediamo!

Avete notato che buongiorno l'ho trascritto con konnichiwa ma con lo hiragana invece ho scritto "konnichiha"? Niente paura, non avete dimenticato il sillabario e non è neanche un errore di battitura: è solo la particella di tema WA. L'avrete già notata, e più avanti la affronteremo per bene. Per ora sappiate che si scrive con lo hiragana HA ma in realtà si legge WA e si appiccica dopo l'elemento di cui vogliamo parlare.

 

⚠️Come vi dicevo prima, non esiste una traduzione perfetta per ogni saluto, quindi ora vi mostro due belle liste e vi spiego come usarli!​ Se vedete parole tra parentesi significa che non sono necessarie, ma pronunciandole rendono il saluto più formale e serioso.

SALUTI BASE

 

👋🏻おはよう(ございます)

OHAYOU (GOZAIMASU)

buona mattina 

☀️こんにちは

KONNICHIWA

buongiorno

🌙こんばんは

KONBANWA

buonasera

🛏おやすみ(なさい)

OYASUMI (NASAI)

buonanotte

 

ALTRI SALUTI

 

🙋🏻‍♂️また ね

MATA NE​

ci vediamo

 

🙋🏻‍♀️また 明日

MATA ASHITA

a domani

📞もしもし

MOSHI MOSHI

pronto?

🙋🏻ひさしぶり

HISASHIBURI

da quanto tempo!

⚠️Una piccola chicca: date un'occhiata alla parola ひさしぶり (da quanto tempo). Noi possiamo renderla più cortese aggiungendo una prima, quindi  ひさしぶり, e questa cosa capita spessissimo! Si chiama お di rispetto e la possiamo mettere prima di alcune parole per esprimere l'importanza che diamo a quella parola. Teniamolo a mente, ma nel frattempo esercitiamoci un po':

Il giapponese è una lingua che definisco "contesto-dipendente", significa che per moltissime traduzioni hai bisogno di un contesto per capire eventuali sfumature e significati. Vale anche per i saluti!

CURIOSITÀ!

Otto Senpai.png

ALTRI

Fatta un minimo di pratica, diventa facile ricordarseli e vanno via lisci, dopotutto si sentono molto spesso in qualsiasi anime, drama o film che sia!

✅Adesso vediamo invece altri saluti che torneranno molto utili, sempre con le stesse divisioni di prima! Ormai avrete capito che il giapponese può essere parlato sia in versione cortese (con sconosciuti) sia informale (tra amici).

SERIOSI

さようなら (SAYOUNARA)

addio

しつれい します

(SHITSUREI SHIMASU)

tolgo il disturbo

おだいじ (ODAIJI NI)

buona guarigione

TRA AMICI

バイバイ = BAI BAI

ciao ciao 

おっす = OSSU

ehi 

Ora proviamo a inserire questi termini all'interno di dialoghi reali e sentiamo come squillano bene, aprite le orecchie e state pronti a ripetere, che dobbiamo allenarci per bene in vista del JLPT!

ossu   genki

おっす! げんき?

'giorno! Come va?

hai  shitsurei  shimasu   oyasumi nasai

はい、しつれい します。おやすみ  なさい

Sì, tolgo il disturbo. Buonanotte.

💪🏻PROVATE VOI! Piccola chicca! Avete fatto caso al punto giapponese, che è tipo un pallino così  。? Comunque sia, forzatevi, spremete il cervello e provate a tradurre le seguenti frasi:

 

1) マルコさん、おだいじに!

2) はい、しつれいします。おやす みなさい

3) バイバイ!また あした

La parola SAYOUNARA è stata vittima di continui adattamenti e ci hanno portato a credere nell'immaginario comune che sia un tranquillo "arrivederci". In realtà questo vale solo per i bambini, che lo usano in genere con l'insegnante!

CURIOSITÀ!

Otto Senpai.png

DIALOGO

Che lezione, ragazzi. Adesso distribuiamo tutti questi saluti in un dialogo come si deve e dopodiché avrete di diritto una qualifica in esperti di saluti. Via con la base, maestro!

たなか: ルカさん、げんき?

TANAKA: Luca-san, come stai?

ルカげんき!   ありがとう

LUCABene! Grazie.

たなか: バイバイ!

TANAKACiao ciao!

ルカ: またね、たなかさん!

LUCACi vediamo Tanaka-san!

Otto cuffie.png

✅Com'era com'era com'era? Siete riusciti a stare dietro a tutti i saluti che abbiamo appena imparato? Ascoltatelo tutte le volte che serve, mi raccomando!

RIPASSO

Ora possiamo passare le giornate a salutare in giapponese e in loop i nostri amici. Visto che sono tanti, è proprio il caso di rivedere un po' tutto! Ripassiamo?

TEST FINALE

Finita anche questa volta la lezione. Semplice ma importantissima! O imparate tutto oppure eviterete per tutta la vita di salutare le persone. A voi la scelta! (io ho scelto la seconda). Testiamo e meditiamo, ragazzi.

Testiamo

le tue

capacità!

.

Ricomincia lezione

Tutte le lezioni

Vai all'esame