ready9.png

IL SILLABARIO

KATAKANA

Otto Pennellino sinistra.png

Aspettate, aspettate. Nella prima lezione vi ho parlato di due sillabari, giusto? Uno lo abbiamo visto (e ce lo siamo sudato), l'altro che fine ha fatto? L'altro lo vediamo in questa lezione, signori e signore... vi presento il KATAKANA! Eh già, signori. Il nostro obbiettivo, il JLPT N5, vuole che sappiamo entrambi i sillabari.

COS'È IL KATAKANA

Il KATAKANA è il secondo e ultimo sillabario presente nella lingua nipponica. Ha una sola, chiara, brillante, incredibile funzione: scrivere le parole di origine straniera. Qualche esempio?

 

PASTA, HAMBURGER, TAXI

 

e via dicendo. Ascoltate queste due frasi dove sono presenti delle parole straniere, e guardate la scrittura in KATAKANA. Notate come sia molto spigolosa e subito riconoscibile rispetto allo Hiragana?

gitaa wo   hikimasu

ギターを ひきます

hanbaagaa wo  tabeta

ハンバーガーを たべた

Soprattutto nella seconda frase potete notare come i tratti siano molto più a zig zag rispetto allo HIRAGANA.

✅E ora gambe in spalla (o spalle in gamba, non giudico nessuno), ecco la prossima tabella da memorizzare per bene! Come per lo HIRAGANA, rimane valido il consiglio di provare a scriverli su un foglio:

tabella_katakana.jpg

Download tabella Katakana

✍🏻IMPARIAMO A SCRIVERE PASSO PASSO:

Vocali

Riga delle K

Riga delle S

Riga delle T

Riga delle N

Riga delle H

Riga delle M

Riga delle R

Riga delle Y

Riga delle W e N

💪🏻PROVATE VOI! Ok, piccolo allenamento! Provate a leggere le seguenti parole, e buon divertimento!

1) トリノ

2) ミラノ

3) トマト

4) マイク

Quando sono nati i sillabari HIRAGANA e KATAKANA il suono della "N" non esisteva ancora, ed è stato aggiunto solo successivamente con la naturale evoluzione della scrittura e della lingua.  Per tale motivo ora lo troviamo in fondo alla lista: è l'ultimo imbucato alla festa

CURIOSITÀ!

Otto Senpai.png

PAROLE UTILI

Visto che parliamo di KATAKANA,  direi di vedere una bella carrellata di vocaboli estremamente utili che derivano proprio dall'estero. Sono tutte parole richieste per l'esame JLPT N5. Facciamo un gioco: provate a indovinare l'origine della parola!

SOSTANTIVI

🍔ハンバーガー (HANBĀGĀ)

hamburger

📏メートル (MĒTORU)

metro

キロメートル (KIROMĒTORU)

chilometro

📷カメラ (KAMERA)

macchina fotografica

⬆️エスカレーター (ESUKARĒTĀ)

scale mobili

ALTRI SOSTANTIVI

🍕ピザ (PIZA)

pizza

 

🍝パスタ (PASUTA)

pasta

📓ノート (NŌTO)

quaderno

🤧ハンカチ (HANKACHI)

fazzoletto

🎸ギター (GITĀ)

chitarra

🎶コンサート (KONSĀTO)

concerto

Anche questa volta vedo il fumo uscire dalle orecchie, ma non vi preoccupate... tutta salute (che se ne va). Avete notato tutti quei trattini tra un kana e l'altro? メトル  

 

⚠️Quel tratto serve ad allungare la vocale che lo precede, ad esempio MEETORU, che con le nostre lettere può anche essere scritto TORU, ma io preferisco comunque MEETORU che è più comodo.

DIALOGO

Se avete superato anche questo, potete superare tutte le prossime lezioni. Imparare il katakana non è impresa semplice, soprattutto per via dei molti kana che si assomigliano. Ora ascoltiamo un piccolo dialogo, come sempre. In fondo dobbiamo abituarci alla sonorità del giapponese, no? Via!

マルココアラ が いる!

MARCO: C'è un koala!

たなか: そう。カメラで しゃしん を とって!

TANAKA: Già. Fai le foto con la macchina fotografica!

マルコ: サファリ、いい ね!

 MARCO: I safari sono belli, eh

たなか: そうだ ね!  マルコさん

TANAKA: È proprio vero, Marco.

Otto cuffie.png

RIPASSO

Lo sentite il bruciore della conoscenza che vi pervade? Non so se ve ne siete accorti ma avete imparato un centinaio di quei "simboletti" che fino a 2 lezioni fa erano dei perfetti estranei! E anche il katakana ce l'abbiamo.

 

Ah, ricordatevi solo che in katakana gli allungamenti si fanno con quel famoso trattino, ma le doppie si ottengono con un piccolo ツ TSU, come succedeva nello hiragana! E ovviamente anche in katakana abbiamo i dittonghi. Forza forza, alzate il volume che c'è il ripasso!

TEST FINALE

Eccoci al finale, un piccolo, piccolissimo test per verificare di aver appreso tutto correttamente e poi via, si prosegue per la nostra scalata verso il JLPT N5!

.

Ricomincia lezione

Tutte le lezioni

La prossima