• Debora Visentin

Okinawa, il paradiso tropicale del Giappone

Se pensi al Giappone l'ultima cosa che ti viene in mente sono spiaggie di sabbia bianca con mare turchese, foreste tropicali e palme ovunque. Se invece ti dicessi che il Giappone offre anche tutto questo e anche di più?

Dai forza, prepara la tua maschera da snorkeling che si parte all'avventura, andiamo!

il mare trasparente di Okinawa

L'ARCIPELAGO


Okinawa è un arcipelago che dista più di 600 chilometri dall'isola di Kyushu, la più a sud del Giappone.


Raggruppata nel più grande arcipelago Ryukyu, con ben 113 isole totali, Okinawa è un vero e proprio paradiso tropicale dove rilassarsi tra spiaggie bianchissime e un mare trasparente e cristallino o, per i più avventurieri, divertirsi tra sport estremi ed esplorazioni in giungle tropicali.

Santuario Naminoue

NAHA


La città più grande dell'arcipelago, con più di trecentomila abitanti, situata nell'isola di Okinawa, a sua volta la più grande delle isole.


Se decidi di visitare Okinawa via aerea atterrerai proprio al suo aeroporto internazionale.


La città di Naha ha molto da offrire, a cominciare dal bellissimo Castello di Shuri, che è Patrimonio dell'UNESCO, c'è poi il Makishi public market, un mercato dove gustare prodotti tipici locali tra cui del delizioso pesce freschissimo, ovviamente non manca la classica via commerciale dove poter fare una montagna di shopping riposandosi in uno dei numerosi cafè e ristorantini: Kokusaidori Street, segnatelo!

ISOLA ZAMAMI


Questo è il posto perfetto per camminare su spiaggie bianche e acque cristalline, fare attività come snorkeling, immersioni e poter amirrare le balene grazie alle numerose barche che fanno whale watching.


Essendo in Giappone avrai il gusto di sentirti in un'isola tropicale con la comodità di avere tutti i servizi al top: spiaggie attrezzate, docce, possibilità di affittare attrezzatura, bagni pubblici ecc.


Sull'isola si trovano inoltre, nell'entroterra, molti senti per gli amanti dell'escursionismo che arrivati in cima offrono panorami mozzafiato.

ISOLA DI ISHIGAKI


Raggiungibile da Naha in aereo, l'isola ha alcune tra le migliori spiaggie di tutto l'arcipelago! Sunset Beach per ammirare un tramonto romantico poi segnati Fusaki, Sukuji e Yonehara.


E' consigliabile affittare un'auto per girare comodamente, scoprendo ogni singolo scorcio che Ishigaki può offrire.


Qui inoltre si possono fare immersioni direttamente nella barriera corallina e nuotare tra le mante, un'esperienza unica e fare, PS: non dimenticarti di portare con te una maschera da snorkeling!

Inoltre per i più temeraru ci sono molte esursioni nel cuore della giungla tropicale per ammirarne la flora e la fauna.

ISOLA KUMEJIMA


Qui si trova una spiaggia di sabbia bianchissima in mezzo all'acqua marina lunga ben sette chilometri!


Le attività sull'isola poi sono tantissime: dai percorsi in biciletta, alle cavalcate sulla spiaggia, agli spettacoli con canti ed esibizioni, al golf, all'escursionismo e molto altro ancora.


Airbus di Okinawa con disegnata una tartaruga marina

COME RAGGIUNGERE OKINAWA


IN AEREO

Ci sono voli giornalieri che partono dalle principali città del Giappone come Tokyo, Osaka, Nagoya e Sendai e atterrano al nuovo aeroporto di Naha.


Non esistono diretti dall'Italia quindi se si vuol raggiungere Okinawa bisognerà per forza fare scalo in una delle città sopra o, per risparmiare qualcosina si può far scalo dall'aeroporto di Hong Kong che ha un volo diretto per Naha.


IN TRAGHETTO

Se si vuol fare invece un'esperienza in traghetto, ne partono dai principali porti giapponesi: Tokyo, Osaka, Nagoya, Kobe e Kagoshima. Il viaggio da Tokyo a Naha dura circa due giorni e costa sui 200 euro.

Copyright TI VA DI GIAPPARE? 2017/20 Tutti i diritti sono riservati   |  Davide Moscato P. IVA 01691020083   |   PRIVACY POLICY