• Fabrizio Mazza

Perché i giapponesi indossano la mascherina?

Aggiornato il: mar 24

Ti sei mai chiesto perché spesso i giapponesi indossano la mascherina?


Sono ormai passati un po' di anni ma ricordo ancora di quando mi sono avvicinato al Giappone e una delle prime "stranezze" che mi sono saltate subito all'occhio, guardando le foto e i video, sono state le persone che indossavano le mascherine. Una cosa decisamente inaspettata e insolita... non facevo altro che chiedermi il motivo ogni volta che ne vedevo qualcuna.

Ragazza con la mascherina a Tokyo

| LE INDOSSANO PER LO SMOG

Dubbio che si rafforzava quando notavo che anche alcuni turisti le indossavano. Scommetto che questa domanda te la sei fatta anche tu, e nel caso non te la fossi ancora fatta... significa che stai mentendo! Ho una buona notizia da darti: l'ipotesi legata alla qualità dell'aria è completamente sbagliata.

Grattacieli offuscati dallo smog

Tanto per farvi un esempio, mentre in Italia ci sono più città che fanno parte della triste classifica delle più inquinate, in Giappone possiamo prendere Tokyo e Osaka, che nonostante siano le due città con la maggior densità di popolazione dell'intero Paese non rientrano neanche lontanamente in questa classifica mondiale. Infatti "i perché" di questa tendenza sono ben lontane da tutto questo.


| I MOTIVI DELLA MASCHERINA

Ciò che spinge i giapponici (non suona meglio?) a usarle è un insieme di ragioni e alcune di queste sono piene dell'essenza del pensiero giapponese! Ed eccoli subito qua, pronti per essere spolpati:


  • SALUTE: come già sappiamo è un popolo molto rispettoso sia verso gli altri che verso il proprio lavoro, e la somma di queste due caratteristiche è la prima causa della che li ha portati a indossarle.

Lavoratore in Giappone

Spesso vanno a lavoro o a scuola anche quando le loro condizioni non sono delle migliori e allo stesso tempo fanno tutto ciò che è in loro potere per avere cura della salute degli altri, per non creare loro un qualunque tipo di disturbo.


In loro aiuto vengono proprio queste mascherine, permettendo a loro di godersi appieno il loro raffreddore senza danneggiare gli altri, di conseguenza senza andare a dormire con dei sensi di colpa terrificanti.


Parlando di raffreddore, è doveroso dirti che non è visto di buon occhio soffiarsi il naso in pubblico, quindi avere una mascherina è fondamentale per evitare di mostrare un fantastico naso colante su treni e bus.


Non solo, sono utilissime anche per le allergie, infatti durante la primavera e l'inizio della diffusione del polline, si moltiplicano gli avvistamenti di "mascherinedotati". Meraviglioso.



  • MODA: bizzarro ma vero. Le mode sono completamente diverse dalle nostre, perché vanno a fondersi, sposarsi, unirsi, intrecciarsi (mi piace trovare sinonimi) con la mentalità e la cultura radicata nel popolo, e questo non è altro che un singolo esempio.

Mascherina usata per moda

Da anni sono state immesse in commercio mascherine "kawaii", con qualche design o disegno dal potere particolarmente attraente (sia per il genere maschile che per quello femminile), anziché le classiche, serie e noiose mascherine bianche da far accapponare la pelle.


Questo genere di prodotti ha fatto in modo che le persone le utilizzassero anche senza una reale motivazione di tipo sanitario;. diffuse a tal punto che scoppiò una moda che non si è mai estinta del tutto, ancora adesso vengono studiate e realizzate nuove grafiche pronte per essere commercializzate.


  • AUTOSTIMA: eccoci all'ultimo punto che ti ho stilato, l'autostima. Questa è la motivazione forse meno diffusa, ma molto importante. Molte persone soffrono di bassa autostima e questo li porta a nascondersi come possono ed evitare di mettersi troppo in vista dagli altri, per cercare di passare inosservati.


Questo è un modo per creare una sorta di "barriera" verso il mondo esterno, qualunque sia la motivazione che li spinge a farlo.


Alcune persone ammettono di farlo proprio nei confronti della società, altre invece per nascondere eventuali imperfezioni temporanee del proprio viso (come i brufoli, per intenderci). Qualunque sia la motivazione, in comune c'è una sola cosa: la scarsa autostima.


| UN CONSIGLIO

Durante i tuoi viaggi è sempre un'ottima idea rispettare la cultura del Paese che visiti, per tanto è altamente consigliato averne una se non sei in perfetta forma e soprattutto se hai il raffreddore.

Persino su Amazon le vendono con degli stili un po' bizzarri e a basso costo, perfettamente in linea con quelle del Sol Levante. Per esempio, la mascherina PITTA è sicuramente la mia preferita perché è molto morbida e confortevole e non mi ha irritato neppure indossandola 12 ore in aereo!


Eh sì, è fantastica anche lì: insomma, stare 12 ore a contatto più di 250 persone che tossiscono e starnutiscono non è il massimo... e ti assicuro che indossando questa mascherina non ho più neanche avuto mal di gola e raffreddore e così mi sono potuto godere al 100% Tokyo anche appena atterrato, una goduria.


Ora che sei a conoscenza di tutto questo, puoi proferire il verbo ad amici, parenti e sconosciuti, ma senza ricorrere alla violenza, mi raccomando.


Fantastico, ti ho detto proprio tutto sulle mascherine giapponesi. Ora puoi andare in Giappone e sfoggiare anche tu le mascherine più kawaii della city.

Copyright TI VA DI GIAPPARE? 2017/20 Tutti i diritti sono riservati   |  Davide Moscato P. IVA 01691020083   |   PRIVACY POLICY