• Debora Visentin

Inemuri, l'arte giapponese di dormire ovunque

Aggiornato il: mar 20

Chi non ha mai visto almeno una volta l'immagine di un giapponese che dorme in metro? Lo sapevi che quest'abitudine è così radicata nella cultura giapponese da avere un suo nome? Ti spiego tutto in quest'articolo sempre che prima non ti addormenti anche tu...

NON UN VERO SONNELLINO


Inemuri, ovvero dormire da seduto, sta a significare un momento dove si spegne il cervello durante l'orario di lavoro o più apertamente fare un sonnellino leggero in ogni lasso di tempo che lo permetta, come per esempio durante un viaggio in metro.


Non si tratta di fare un sonno profondo ma di spegnere il cervello, ricaricarlo e risposarlo quanto basta per essere sempre concentrati e attivi.


Sappiamo tutti credo che i giapponesi sono dei grandissimi lavoratori instancabili e questo li ha portati a sviluppare un metodo unico per ricaricarsi velocemente in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento dove ciò sia possibile, proprio come dei powerbank umani!

FARE INEMURI E' DA VIRTUOSI


Al contrario di quello che potresti pensare, ovvero che per un giapponese fare un pisolino durante l'orario di lavoro sia una vergogna, fare inemuri viene visto molto positivamente dalla società giapponese: significa che una persona è così dedita al suo lavoro da impegnarsi fino allo sfinimento, tanto da dover spegnere il cervello per qualche minuto, assurdo vero?


Proprio per questo è inconcepibile disturbare chi sta facendo inemuri, dato che potrebbe avere sulle spalle anche 10 ore ininterrotte di duro lavoro!

Molti giapponesi fanno inemuri in metro

SII TOLLERANTE


Non so se ti sia già capitato, ma se farai un viaggio in Giappone sicuramente prima o poi mentre sarai in metro ti capiterà di avere accanto qualche giapponese che si addormenterà, magari posandosi sulla tua spalla, lì per lì ti verrà l'istinto di svegliarlo per fargli un piacere ma resisti alla tentazione e sii tollerante!


Infine sai come fanno i giapponesi a riuscire a fare inemuri in metro senza perdere la loro fermata? Con i jingle! Ogni stazione ha la sua musichetta personale che permette a tutti di sapere esattamente quando scendere, perchè ti ricordo che fare inemuri non è essere profondamente addormentati ma è più una specie di dormiveglia.


Quante cose incredibili che si scoprono di una cultura, se vuoi approfondire la lingua giapponese ti ricordo TI VA DI GIAPPARE?, il manuale numero uno per studiare il giapponese divertendosi.


Noi ci vediamo in un prossimo fantegerrimo articolo, alla prossima!


Copyright 2017/2021 Davide Moscato. PARTITA IVA 01691020083       CHI SIAMO    |    TROVACI

PRIVACY POLICY   |   BLOG POLICY    |  COOKIE POLICY