top of page

Te giapponesi - un viaggio nella tradizione e nel gusto

Aggiornamento: 14 ago 2023

Il Giappone è una terra di antiche tradizioni, e il suo amore per il tè è profondamente radicato nella cultura e nella storia del paese. La cerimonia del tè giapponese, con il suo senso di calma e serenità, è diventata famosa in tutto il mondo. In questo articolo, esploreremo sei tipi di tè giapponesi, ognuno con il suo aroma unico e profumato.


Te giapponesi - un viaggio nella tradizione e nel gusto

te verde matcha giapponese

1 Matcha

Iniziamo con il tè giapponese più celebre: il matcha. Questa polvere dal colore verde vivace è ottenuta macinando le foglie di tè tencha. Il matcha è conosciuto per la sua intensa dolcezza e il suo carattere leggermente amarognolo che ricorda gli spinaci. È tradizionalmente usato nella cerimonia del tè giapponese, ma può essere gustato anche come bevanda quotidiana. Il matcha offre una combinazione unica di gusto e benefici per la salute. Una sua famosa varianta è il matcha latte.


2 Sencha

Il sencha è il tè giapponese più comune e popolare, rappresentando circa l'80% del consumo totale di tè nel paese del sol levante. Le foglie vengono raccolte e poi scaldate al vapore per preservarne il colore verde brillante e il sapore fresco. Il sencha ha un gusto erbaceo e una nota leggermente pungente. È un tè versatile che può essere gustato caldo o freddo, a seconda delle preferenze personali.


3 Gyokuro

Il gyokuro è considerato uno dei tè giapponesi di più alta qualità. Le sue foglie vengono ombreggiate per diverse settimane prima della raccolta, il che conferisce al tè un sapore unico, raffinato e dolce con una sfumatura di alghe marine. Il gyokuro viene spesso considerato un lusso da gustare in occasioni speciali. È così speciale che spesso viene chiamato "rugiada di giada".

te giapponese hojicha

4 Hojicha

Mentre la maggior parte dei tè giapponesi è verde, l'hojicha è un'eccezione. Questo tè viene preparato tostando le foglie di tè, il che gli conferisce un colore bruno e un sapore leggermente tostato. L'hojicha ha un carattere terroso e un aroma affumicato. È noto per il suo basso contenuto di teina ed è quindi spesso scelto come bevanda serale o come digestivo dopo i pasti.


5 Genmaicha

Il genmaicha è un tè unico che combina le foglie di tè verde con i chicchi di riso tostati. Questa combinazione crea un sapore unico di nocciola e una nota tostata. Il genmaicha è un tè leggero e rinfrescante che può essere gustato durante tutta la giornata. È particolarmente popolare per la sua capacità di accompagnare bene i pasti.


6 Mugicha

Il mugicha è un tè giapponese fatto con chicchi di orzo tostati anziché foglie di tè. Ha un sapore tostato e leggermente dolce, dal colore ambrato. È privo di teina e ricco di antiossidanti. Anche il mugicha può essere gustato sia caldo che freddo ed è apprezzato per la sua versatilità. È una bevanda dissetante, rinfrescante e spesso accompagnata ai pasti.


Il Giappone è una vera e propria patria del tè, con una varietà di tipologie che rispecchiano la ricca tradizione e l'attenzione ai dettagli della cultura giapponese. Dalle intense sfumature del matcha al carattere fresco del sencha, ogni tipo di tè offre una gustosa esperienza da scoprire. Assaggiare e apprezzare questi tè giapponesi è un modo per immergersi nella cultura e gustare il fascino del Giappone, tazza dopo tazza 🫖


corso giapponese online JLPT Ready

Vorresti imparare il giapponese ma fa caldo e sei demotivato perché ti sembra difficile e faticoso? Prova JLPT Ready, il nostro corso online fresco e divertente, da aprire sorseggiando una bella tazza di te freddo!


Il primo step con 8 lezioni è gratuito e senza impegno, provalo QUI 🧡

Comments


bottom of page