• Debora Visentin

Teru Teru Bozu, la bambolina che allontana la pioggia

I giapponesi hanno un modo particolarmente carino per far allontanare le giornate di pioggia.

Ti ricordo che in Giappone esistono ben due stagioni delle pioggie: la prima è a giugno e la seconda a settembre, quest'ultima viene anche chiamata stagione dei tifoni... non molto rassicurante, concordo.

Teru Teru Bozu

LE BAMBOLINE TERU TERU BOZU


Teru Teru Bozu てるてる坊主ovvero la bambolina del bel tempo.


Fatte di carta o stoffa, queste graziose bamboline vengono appese alle finestre o nei balconi delle case giapponesi affinchè scaccino il maltempo, facendo tornare a splendere il sole.


Oggi queste bamboline vengono create perlopiù dai bambini per divertimento ma in antichità ogni contadino che si rispettasse ne aveva una appesa sull'uscio di casa!


TUTORIAL PER CREARE UNA TERU TERU BOZU


Se vuoi appenderne anche tu una sulla tua finestra, sappi che farne una è facilissimo!


Per prima cosa ti servono queste cose:


- un pezzo di carta o stoffa bianco e quadrato

- un indelebile o pennarello (puoi scegliere i colori che preferisci)

- un po' di carta igenica (o assorbente) per la testa

- un nastrino per chiudere (possibilmente blu o rosso)



Per prima cosa appallottola la carta e mettila al centro della stoffa, così da creare la testolina.

Avvolgici attorno il nastro, non troppo stretto.

Infine fai il fiocchetto e dipingi a piacimento la faccina.

Ecco pronta la tua Teru Teru Bozu da appendere
Teru Teru Bozu con hiragana

LA FACCINA CON LE SILLABE IN HIRAGANA


Originariamente la faccina delle Teru Teru Bozu veniva disegnata con le sillabe dell'hiragana:


へ per le sopracciglia e la bocca

の per gli occhi

も per il naso


Veramente geniali, bisogna concederglielo.


Per finire ti lascio questa tenera poesia con un risvolto veramente inquietante... noi ci vediamo in un prossimo articolo, alla prossima!



«Teru Teru Bozu, Teru Bozu, portami il sole domani Se il cielo sarà sereno come lo sogno ti regalerò un campanello dorato.

Teru Teru Bozu, Teru Bozu, portami il sole domani Se ascolterai le mie preghiere ti donerò del sakè dolce

Teru Teru Bozu, Teru Bozu, portami il sole domani Se sarà nuvoloso ti staccherò la testa»



Copyright TI VA DI GIAPPARE? 2017/20 Tutti i diritti sono riservati   |  Davide Moscato P. IVA 01691020083   |   PRIVACY POLICY